Associazioni Molisane

Termoli

Gio 05 Mar
alle 14:43

I gruppi Aido di Larino e San Martino ripartono con nuovi direttivi a trazione “rosa”

I gruppi Aido di Larino e San Martino ripartono con nuovi direttivi a trazione “rosa”

LARINO-SAN MARTINO IN PENSILIS. Prosegue l’opera di rifondazione dell’AIDO, l’associazione italiana donazione organi, che in provincia di Campobasso è iniziata ormai da qualche mese. Dopo la rinascita del gruppo del capoluogo di regione, che peraltro si è messo subito al lavoro su diverse iniziative, sono state ricostituite anche le sezioni comunali di Larino e San Martino in Pensilis. A Larino, al termine dell’assemblea che si è svolta venerdì scorso, è stata eletta la nuova presidentessa. Si tratta di Graziella Vizzarri e, insieme a lei, lavoreranno la vicepresidentessa Marilena Astolfo, la segretaria Rosa Zarrelli, l’amministratore Pasquale Gioia, i consiglieri Giuseppe Lapenna, Nicolina Carosella ed Elvira Di Paolo. Il gruppo resterà in carica quattro anni e, come nel caso dei colleghi di Campobasso, ha già messo a punto un piano di azioni da concretizzare. Lo scopo è innalzare il livello di sensibilità della popolazione verso i temi relativi alla donazione ed aumentare il numero di persone che sostengono la causa. È iniziata una nuova fase anche per l’AIDO ‘Antonio Francesco Gasbarro’ di San Martino in Pensilis. Al termine dell’assemblea elettiva la presidentessa uscente Filomena Saracino è stata riconfermata al vertice dell’associazione. Nel consiglio direttivo, che resterà in carica fino al 2024, anche il vicepresidente Andrea Gasbarro, il segretario Paolo Saracino, l’amministratore Leo Battista, i consiglieri Pia Fagioli, Maria Teresa Macrellino ed Antonella Tomizzi. Dopo l’elezione, Saracino ha ringraziato i consiglieri uscenti per il lavoro svolto e ha dato il benvenuto al nuovo direttivo, tracciando gli obiettivi di un’attività che sia proficua e che divulghi la cultura della donazione. Il commissario regionale Gian Franco Massaro, con la collaborazione della consigliera nazionale Rita Viscovo, sta promuovendo la fase 2.0 dell’associazione, avendo bene in mente gli obiettivi da raggiungere. Entro la fine di marzo verranno svolte tutte le assemblee dei gruppi comunali, dopodiché si programmerà l’appuntamento in cui verrà ricostituito ufficialmente il gruppo provinciale di Campobasso. Un momento importante, questo, che segnerà la ripartenza ufficiale di un’associazione storica da sempre baluardo del volontariato molisano.

Condividi sui Social

Commenta